maggio 16

Le novità di GMAIL: nuovi layout, messaggi che si autodistruggono e maggiore privacy nel prossimo aggiornamento

Gmail, il servizio di posta elettronica di Google più utilizzato al mondo, sta per introdurre nuove importanti novità. Le più significative? Un’interfaccia grafica completamente rivoluzionata nel concept e l’introduzione di nuove funzionalità. Scopriamo insieme maggiori dettagli.

 

Il cambiamento era nell’aria da diverso tempo. La divisione Google organizzata per lo sviluppo degli aggiornamenti di Gmail ha concluso la fase di beta-testing del servizio di posta elettronica e nelle prossime settimane l’aggiornamento vero e proprio comincerà ad essere integrato nelle varie versioni per desktop, mobile e app mobile.

 

Partiamo dalla nuova grafica. Un concept grafico che riprende la “Material Design” già sperimentata su tutte e tre le tipologie di piattaforme disponibili ora su sistema IOS e Android. La nuova sidebar progettata evidenzia in modo pratico le varie funzioni disponibili per leggere, catalogare e eliminare le mail ricevute offrendo un accesso facilitato alle app Google Keep, Google Task e Google Calendar.

 

Sono stati inoltre introdotti tre nuovi layout per la visualizzazione delle mail, completamente personalizzabili:

  • il layout default: mostra le mail con relativi allegati come foto o documenti;
  • il layout comfortable: riduce alcune icone come “Allegati” alle mail per una lettura facile e senza distrazioni, ma mantiene le categorie delle varie email (principali, social network, promozioni, ecc)
  • il layout compact: mostra tutte le mail ricevute in un unica pagina, eliminando sia l’icona degli allegati che le varie categorie disponibili.

 

All’orizzonte anche nuove funzioni. Tra le più interessanti la nuova Confidential Mode. Una nuova modalità riservata che offre la possibilità di autodistruggere le mail inviate e il relativo contenuto tramite l’attivazione di una data di cancellazione. In breve, una volta superata la data stabilita, con tanto di ora, giorno, mese e anno, la mail verrà automaticamente eliminata dagli inbox dei vari destinatari.

 

Nella modalità Confidential Mode anche la privacy sarà aumentata sensibilmente: non sarà più necessaria la crittografia end-to-end perché tutta la comunicazione sarà protetta dal sistema data-protection interno a Google. Una novità in termini di riservatezza dei dati realizzato per garantire una maggior trasparenza agli utenti sulla linea delle prossime politiche del GDPR, in vigore dal 25 maggio.

 

La vostra casella GMAIL non si è ancora allineata al nuovo aggiornamento? Non abbiate timore. Semplicemente Google sta procedendo gradualmente al rilascio del nuovo servizio per una miglior gestione interna del servizio.